psicologia clinica psicologia emotocognitiva disturbi psicologici diagnosi e cura


centro psicologia diagnosi e cura

NUMERO UNICO
psicologi in varie città

ATTENZIONE
ad agosto 2013
il numero è
(+39) 392 5599404
www.ctpsi.it

 
Home Page
Dipartimento
Disturbi e Sintomi
Diagnosi & Cura
Domande Psicologo
Centri di Psicologia
Corsi ed Eventi
Rivista Psicologia
Contatti

scienza salute informazione ricerca formazione pubblicazioni scientifiche
 

Disturbo Istrionico di Personalità

Home > Disturbi > Personalità > Istrionico



Centri di Psicologia Emotocognitiva
solo psicologi professionisti in diverse città
NUMERO UNICO UFFICIALE

Diagnosi di Disturbo Istrionico di Personalità
il disturbo istrionico è inserito tra i disturbi di personalità del gruppo "drammatico-imprevedibile" (cluster B, DSM-IV-TR) ed è caratterizzato da un quadro pervasivo di emotività eccessiva e di ricerca di attenzione, che compare entro la prima età adulta ed è presente in una varietà di contesti, come indicato da almeno cinque dei seguenti elementi:

1) la persona è a disagio in situazioni nelle quali non è al centro dell'attenzione

2) l'interazione con gli altri è spesso caratterizzata da comportamento sessualmente seducente o provocante

3) manifesta un'espressione delle emozioni rapidamente mutevole e superficiale

4) costantemente utilizza l'aspetto fisico per attirare l'attenzione su di sé

5) lo stile dell'eloquio è eccessivamente impressionistico e privo di dettagli

6) mostra autodrammatizzazione, teatralità, ed espressione esagerata delle emozioni

7) è suggestionabile, cioè, facilmente influenzato dagli altri e dalle circostanze

8) considera le relazioni più intime di quanto non siano realmente.

 
Comprensione delle Personalità Istrioniche

Una delle caratteristiche tipiche dei pazienti con disturbo istrionico della personalità è la drammatizzazione ovvero l'utilizzo di atteggiamenti e linguaggio emotivamente impressionistici ma privi, nella maggior parte dei casi, di contenuto.
Lo psicologo percepisce chiaramente che l'atmosfera durante la seduta che le emozioni espresse sono povere di reali contenuti. Alle richieste di esempi concreti per comprendere le metafore colorite utilizzare per esprimere emozioni il paziente spesso si blocca, non riesce ad esemplificare.
Il paziente istrionico ricerca continua attenzione soprattutto utilizzando atteggiamenti sessualmente seducenti o comunque sensuale anche da un punto di vista puramente psichico. Può mostrare comportamenti provocatori e, nelle donne, non è infrequente l'uso eccessivo di trucco o di oggetti di abbellimento molto vistosi (gioielli o bigiotteria) o ancora un abbigliamento provocante o sessualmente seducente (che può essere anche di cattivo gusto per molte persone) fino al ricorso a chirurgia estetica soprattutto per modificare alcuni caratteri sessuali secondari come il seno (aumento di taglia) e sensuali come le labbra (rendere le labbra più carnose).
Non tutti i pazienti comunque sono eccessivi nell'abbigliamento o nel modo di truccarsi.
Nonostante le relazioni interpersonali sono spesso accompagnate da comportamenti sessualmente provocatori, solo una percentuale bassa di persone con disturbo istrionico risolve nel rapporto sessuale. L'uso di atteggiamenti seduttivi è soprattutto finalizzata alla ricerca di attenzione e non alla relazione sessuale in sé.
Possono essere mentalmente seducenti studiando e leggendo i libri e gli articoli pubblicati dallo psicologo o chiedendo informazioni su specifici termini scientifici e così via. L'obiettivo finale è sentirsi riconosciuti, essere il centro del mondo, sentire di esistere.
Il paziente istrionico può risultare spesso molto invadente fino a ritenere qualsiasi attenzione nei propri confronti da parte degli altri, come la dimostrazione che la relazione sia già intima. Per questo risentono molto delle offese e di ciò che potrebbe allontanarli dall'attenzione degli altri.
Il disturbo istrionico di personalità è spesso in comorbilità con il disturbo borderline ed è più frequente nelle donne (sembrerebbe che circa il 75% dei pazienti istrionici sia di sesso femminile).
E' una forma psicopatologica piuttosto grave e spesso associata a tratti depressivi e dipendenti di personalità. Molte volte la richiesta di aiuto del paziente istrionico arriva in momenti di forte depressione oppure quando subiscono lutti, perdite o separazioni.

L'intervento psicologico mira a riorganizzare i processi che mantengono i comportamenti disfunzionali al fine di ristabilire un equilibrio tra un desiderio funzionale di attenzione ed i bisogni a cui tale desiderio dovrebbe essere associato.[psicologi/baranello2.htm]